IL NANO,IL CESSO E MARTIN SCHULZ.

Si facciano i cazzi loro.
Contesto al signor Martin Schultz,presidente del Parlamento europeo ed al Suddeutsche Zeitung,quotidiano in lingua tedesca,di emettere giudizi impertinenti nei confronti della situazione italiana.
Se il Nano torna a galla,come evidenziato dal giornale e se "è stato la fonte dei problemi" del nostro Paese,come sostiene herr Schultz,noi,solo noi italiani,abbiamo il diritto di notarlo,senza interferenze da parte di altri Paesi.
Sulle rive del novello Piave,lo straniero non passerà.
Non passerà neppure se il Nano torna a galla,andrà ancora una volta da Bruno Vespa e farà ancora uno strabiliante contratto con gli italiani.
Del resto,se siamo un Paese di merda,come possiamo lamentarci dei rigurgiti dal cesso...