LA ROVINA DEL GRILLO.

Dal web non si sfugge.
Un benemerito ha pubblicato una foto in cui si vede una signora sottobraccio a Beppe Grillo,noto e conclamato animalista, e con indosso una pelliccia.
Inizia il fuoco di sbarramento contro il Movimento 5 Stelle.
Pare che lo stesso benemerito sia in procinto di pubblicare altre scottanti verità : il Beppe a sei anni si metteva le dita nel naso,a diciannove pesava meno di adesso,si fa la doccia nudo e quando fa pipì,si apre la patta.
La corazzata Grilliomkin comincia ad affondare.
Per questo l'inquilino dell'Alto Colle ha deciso di ricevere il benemerito che ha pubblicato la foto insieme a quel poliziotto,espertissimo di carambola,che ha sparato in aria un lacrimogeno,lo ha fatto rimbalzare contro le pareti del ministero di Grazia e Giustizia,lo ha indirizzato verso il corteo di studenti e lavoratori e,con precisione chirurgica,lo ha mandato a sbattere contro il braccio del collega coraggioso che ha colpito,a sua insaputa,il volto di un dimostrante steso per terra.
Condivido.
Chi è benemerito della casta merita non una,ma due,tre,quattro,cinque onorificenze.
Anzi sei,così sono una in più delle 5 Stelle.
E il fetido naviglio navigò...