LE SUPERCAZZOLE SVENDOLIANE.

Dichiaro,innanzi tutto,che contro i gay non ho assolutamente nulla da dire,ridire o criticare.                L'alleanza con Casini,Cesa e Robertino Rao,accompagnata dalla promessa di un ministero,ha evidentemente dato alla testa al gaio Nicolino,costringendolo ad una serie di supercazzole (con scappellamento a destra) a proposito della vicenda dell'Ilva.
Sul suo spazio Facebook,il nostro zeppolato governatore,fedele a don Verzè e seguace dei Marcegaglia,scrive e sottoscrive letteralmente:
"LO SGUARDO DI CHI GOVERNA DEVE PESARE CIASCUNO DEI BENI DA TUTELARE,DEVE CUSTODIRE TUTTE LE PROMESSE DI FUTURO,MA SOPRATUTTO DEVE SENTIRE LE RESPONSABILITA' DI EVITARE CHE VINCA IL CAOS E CHE L'ARDIRE UTOPICO DEI PENSIERI LUNGHI SI PIEGHI ALLA DISPERAZIONE DI UN PRESENTE IMMOBILE, QUASI DIVORATO DAL SUO PASSATO".
Cazzo,cazzo,e questo dovrebbe diventare Ministro con Bersani,Casini,Cesa,Robertino Rao e simili?
Cazzo,cazzo,cazzo,è utopico pensare che lo sguardo di chi vota deve pesare il massimo bene da tutelare,quello della dignità di ciascuno e,per evitare che vinca il caos,decida di invitare a "dare via el cul" quel tale Nicolino ed i suoi accoliti?
Cazzo,cazzo,cazzo,cazzo,non chiedo mica la Luna...

N.B.: il ripetuto termine indicativo del membro maschiele è puramente casuale e non vuole riferirsi a nessuno dei personaggi sopra citati.
Ribadisco che contro i gay non ho assolutamente nulla da dire,ridire o criticare.
Sono gli imbecilli che non sopporto...