CRONACHE DA UNA CRISI.

Stato sociale addio.
Per pagare i loro debiti cancellano e cambiano,cambiano e mentono.
Cancellano i voli business per i bastardi e mentono non dicendo che nelle tratte interne i voli business non ci sono più da un pezzo.
Cancellano 54.000 poltrone e mentono non dicendo che riguardano 54.000 testarelle di cazzo di consiglieri comunali da 10/12 euro al mese.
Mentono e non cancellano il miliardo di euro che regalano ai giornali.
Mentono e non cancellano i miliardi di euro che regalano al Vaticano,pedofili compresi.
Mentono sui tagli della politica e non cancellano i privilegi dei politici bastardi ed affini.
Mentono sulla necessità di tagliare le spese superflue e non cancellano i consigli di amministrazione che mangiano sullo stretto di Messina,sulla Tav e su altre decine di iniziative cervellotiche.
Mentono sull'obbligo di risparmiare e non cancellano i finanziamenti ai talebani,ai ribelli libici,alle missioni militari all'estero.
Mentono sulle lacrime che ci costringeranno a versare e cancellano di donare,loro,il sangue.
Insomma,mentitori,bastardi e figli di puttana.
Viva l'Italia,l'Italia del centocinquantenario,l'Italia degli appelli alla concordia e l'Italia che accoglie gli appelli alla concordia.
Tonino Di Pietro,trasformatosi improvvisamente in buonista dopo il colloquio con Silvio l'aprostata,ha aperto una linea di credito nei confronti della manovra governativa.
Chissà quale linea di credito gli ha aperto il Silvio?
Maggiore o minore di quella aperta a "Ciccio bello" Fioroni?
Dovremmo trasformarci in "grillini" se vogliamo sopravvivere?
Grillini un cazzo:locuste dobbiamo diventare,locuste...