BOLLETTINO DELLA VITTORIA.

La guerra contro la Brianza-Padania che,senza la bassa guida dei ducetti della sinistra compromessa,il Popolo Italiano inferiore per numero e per mezzi,iniziò il 15 maggio 2011 e con fede incrollabile e tenace valore condusse ininterrotta ed asprissima per 2 settimane,è vinta.
La gigantesca ed impari battaglia entusiasticamente ingaggiata,è finita.
La fulminea e arditissima avanzata delle armate arancioni su Milano e l'eroico slancio dei "masanielli" napoletani,hanno ricacciato sempre più indietro il nemico fuggente.
L'esercito Brianzolo-Padano è annientato:esso ha subito perdite gravissime e nella fuga disordinata ha perduto quantità ingentissime di materiale di ogni sorta e pressochè per intero i suoi magazzini ed i suoi depositi.Ha lasciato finora nelle nostre mani decine di preservativi autoreggenti,centinaia di parrucche posticce,migliaia di litri di viagra altamente concentrato,una carrozzella da emiplegico,una siringa spuntata2 ed una dentiera insanguinata.
I resti di quello che fu uno dei più potenti eserciti di ruffiani del mondo,risalgono in disordine e senza speranza le valli che avevano disceso con orgogliosa sicurezza.

Firmato:la parte migliore del Popolo Italiano.