UN DANNO ALLA SUA IMMAGINE.

Una mia amica faceva la mignotta. Gestiva il suo corpicino al km.28 della via Flaminia ed aveva una ristrettissima serie di clienti.
Un giorno fu avvistata da un pappone che la prese sotto la sua protezione.
Il pappone divenne protettore perchè era ricco,buono e generoso e,quindi,protesse la mia amica.
Un giorno la mia amica fu investita da una bicicletta proprio al km. 28 della via Flaminia e quando il suo investitore fu processato,lei non si costitutì parte civile per non arrecare un danno alla propria immagine.
In effetti il ciclista fu comunque condannato,la mignotta tornò quasi vergine ed il pappone diventò il pappone più ricco e più famoso di tutto il paese.
Morale: fate le mignotte ma fatevi proteggere solo da papponi ricchi e famosi anche se privi di prostata...