LA COPPOLA ED IL TURBANTE.

Nei vari films sul "Padrino",finisce sempre che i fedelissimi del boss vengono ammazzati uno ad uno in uno dei tanti regolamenti di conto.
Nel romanzo criminale del Mediterraneo,invece no.
Il boss dal turbante viene accusato,attaccato,circondato dai suoi nemici mentre il fedele coppoletta,l'unico a cui è stato concesso l'onore dell'inchino e del baciamano,tace,riflette,tradisce e lo abbandona.
"Gheddafi dimostra di non avere più il controllo della situazione e per questo mi defilo,autorizzo l'uso delle mie basi e,se lo bombardano sono cazzi suoi".
Chissà che fine faranno le partecipazioni in Unicredit,Eni,Finmeccanica,Fiat,le azioni della Juve e le stecche derivanti da ogni metro cubo di gas e da ogni barile di metano importati dalla Libia?
Quando avranno steso l'assassino sirtico,il Vaticano lo seppellirà in una Basilica romana o si spartirà le spoglie con il coppoletta sopravvissuto,sobrio difensore della famiglia?
A proposito di Vaticano,chi lo ha visto,chi lo ha sentito?