LO STRACCHINO,MARCHIONNE ED I SERVI DEL PADRONE.

Una delle tante perle del governo dello Stracchino è la fine del Sindacato inteso come organismo di tutela dei lavoratori.
Mussolini sciolse i sindacati di altre tendenze e li sostituì con il Sindacato Unico dei Lavoratori Fascisti,mentre lo Stracchino ha insegnato a Marchionne a comprarsi i sindacalisti come lui fa con deputati e senatori.
Risultato degno del Burkina Faso:dopo decenni di battaglie i lavoratori sono ridiventati una "componente del profitto".
Un mio conoscente che somiglia spiccicato a Fassino,il sinistro che non c'è,mi ha detto:se fossi un lavoratore voterei "si" al nuovo contratto ricattatorio imposto dalla Fiat.
Meno male che il mio conoscente che somiglia spiccicato a Fassino non è un lavoratore ma è solo un pezzo di merda che campa di politica,si vuole candidare a sindaco del mio paese e si è messo in testa di far vincere i destronzi stracchinari alle prossime elezioni comunali.
Spero che gli elettori lo rispediscano all'inferno,quel mio conoscente servitorello dello Stracchino e del pescecane italo-canadese anzi,più che all'inferno,in Birmania dove conta numerosi amici...