LA PISTOLA FUMANTE DEL CANE SCIOLTO.

Cane sciolto.
Così è stato definito dai giornali il misterioso attentatore mancato di Belpietro. Poichè anch'io mi definisco un cane sciolto,vorrei saperne di più su questo mio collega.
L'agente A.N.di scorta a Belpietro,già una volta aveva avuto a che fare con un altro cane sciolto che,irrintracciato,aveva tentato di attentare al giudice D'Ambrosio. Anche allora il cane sfuggì sia ad A.N. che agli inquirenti ed A.N. ebbe una promozione al merito dei suoi riflessi. Ora anche questo sciolto si è dileguato misteriosamente e non si sa se verrà mai rintracciato.
Mi vengono alcuni pensierini.
1° A.N. è il più sfigato della Questura di Milano.
2° Chi viene scortato da A.N. è il più sculato degli scortati.
3° I cani sciolti sono due,quello di D'Ambrosio e quello di Belpietro.
4° Il collega di A.N. è sordo.
5° Le telecamere di via Borgonovo sono cieche.
6° La pistola di cane sciolto è rimasta muta.
7° Quella di A.N. ha abbaiato tre volte.
8° Belpietro non è sciolto ma sicuramente odioso.
Ora,confermando di essere orgogliosamente un autentico,riconosciuto e certificato cane sciolto ed avendo sulle palle quell'antipatico di Belpietro,se ne avessi avuto la voglia,non avrei portato una pistola inceppata ma un sacchetto pieno di merda.
A.N. mi avrebbe visto ed avrebbe sicuramente rilevato le tracce del mio ordigno. Gli iquirenti sarebbero facilmente risaliti al produttore della merda. Gasparri non avrebbe chiesto la rimozione del giudice Spataro e Capezzone non avrebbe ripetuto le solite cazzate.
La merda non si inceppa e,se fresca,è fumante.
Altro che la pistola di cane sciolto.
Quindi?
Quindi viva la merda!