SAINT LUCIA.

Saint Lucia,vergine e martire,è un paese del Commonwealt indipendente dal 1979 che,in unione personale con altri 15 paesi,condivide la stessa Regina,la seconda Elisabetta.
Solo recentemente,per impedire di essere conquistata dai feroci comunistacci caraibici,guidati da un certo Junior Aimable,direttore stalinista della Stamperia di Stato,si è venduta gratuitamente,al solo costo di qualche milione di euro,all'Impero brianzolo di Mediaset ed è passata gentilmente al tesoro privato dell'imperatore "Tinto" 1°.
Nuovo scudiero con mansioni di stalliere dell'isola,è stato nominato Niccolò Ghedini e l'eroico capo degli anti-comunisti locali,certo Rudolph Francis,nipote del più noto zio,quello parlante,in cambio della verginità di Saint Lucia,è stato nominato Sottosegretario di Stato con delega alle carte pataccare.
Barak Obama è perplesso sulla correttezza di questo passaggio di proprietà.
La seconda Elisabetta è piuttosto incazzata per la perdita territoriale.
Solo l'Imperatore "Tinto" 1° è soddisfattissimo.
Potrà raccontare in giro che,a 75 anni suonati,si è fatto un'altra vergine.