APPELLO A CHI E' DI DESTRA.

Chi mi conosce sa che non sono di destra e che la mia cultura è permeata dalle proposizioni del Sindacalismo Nazionale e del Fascismo.
Credo che si conosca la mia feroce critica nei confronti dei partiti,destronzi e sinistronzi ed il mio disprezzo nei confronti degli uomini che sfruttano i sentimenti della gente a scopi esclusivamente personali e truffaldini.
Credo che qualcuno rammenti che da quindici anni conduco una personale battaglia contro questo sistema liberista ed illiberale.Battaglia personale e solitaria che non ha avuto alcun tipo di riscontro ma che ha certamente corrisposto alle mie idee ed ai miei sogni.
Credo che si ricordi pure il mio "girovagare" da una parte all'altra,alla ricerca disperata di interlocutori e di compagni di viaggio.
Oggi,credo,di averne trovato un altro:il mio ex amico ed ex riferimento Gianfranco Fini.
Non ho condiviso le sue abiure ideologiche e le sue frequentazioni politiche.Continuo a non condividere le sue attuali impostazioni neo liberiste,neo capitaliste e filo sioniste ma,oggi,condivido in pieno la sua guerra dichiarata alla illegalità,al sopruso,alle prevaricazioni ed alle discriminazioni.
Per questo faccio appello a chi è o si considera di destra,di schierarsi e di appoggiare Fini,di aiutarlo nel suo tentativo di opposizione al potere illimitato del plutocrate brianzolo e della sua corte di nani e mignotte,corte ingorda,sfacciata e,sempre più falsa ed ingannatrice.
Ho scritto in precedenza che il nemico del mio nemico è mio amico:contro Crasso ci si può alleare perfino con Pompeo.
Per questo,oggi,Gianfranco Fini,ormai nemico dichiarato del mio nemico "Tinto",è di nuovo,mio amico.
Per questo,oggi,faccio appello affinchè chi è di destra abbandoni i destronzi ed il loro mondo di mignotte,di viagra,di egoismo e di menzogne.
Uscite da quella palude puzzolente,uomini e donne di destra.
Lasciate gli altri,i destronzi,nella merda.Quello è il loro degno e connaturato mondo.