I CONTEGGI DEI DESTRONZI.

Con la ormai collaudata imperizia,dimostrata anche nella presentazione delle firme per le regionali,i destronzi del PdL hanno comunicato i risultati della conta tra i seguaci di Fini ed i servizievoli fans del "Tinto".
67 a 13,172 a 11,171 a 12,il risultato finale.
E' stata nascosta la firma di adesione dell'abitante del Colle (ma quella era scontata) ed è stata resa nota la regalia da trenta denari che il "Tinto" ha donato a La Russa,come premio di fedeltà : un Suv chiamato 'patriot'.
Chi si è incazzato è Gasparri che non ha ricevuto neppure una mini-car.
Ma pare che il pur munifico "Tinto" lo abbia fatto a posta. Non vuole che il gigetto nazionale vada ancora in giro a chiedere qualche indirizzo dalle parti di via Due Ponti...