MONDEZZA E GALERA.

Ho assistito alla conferenza dei quattro dell'ave maria.
La Russa,Prestigiacomo,Ronchi e Bertolaso.
Hanno illustrato l'ennesimo decreto legge,anche questo pre-firmato dal migliorista Napolitano.
Guerra alla mondezza,guerra ai campani,silenzio sulla camorra ed ennesima assoluzione per Bassolino.
Sono sgomento ma allo stesso tempo divertito.
Divertito dall'aspetto dei quattro dell'ave maria.
Il brutto,la prima donna,il fine dicitore ed il capo comico di bell'aspetto.
Sembra di essere tornati all'avanspettacolo degli anni venti,al Salone Margherita di Ettore Petrolini,ai teatrini dove spopolavano i fratelli De Rege.
Solo che i nostri,sul palco,non vogliono farci ridere,vogliono metterci in riga,vogliono spaventarci,vogliono ribadire che essendo,loro,del partito della libertà,vogliono approfittare del loro appartenere e vogliono,loro,fare come cazzo gli pare.Tanto hanno già chi approva i decreti ed hanno già chi li firma.
Ci hanno illustrato,i quattro dell'ave maria,le nuove diposizioni sulla mondezza.
In Campania,chi si sbarazza di un cassetto vuoto,di una vecchia radio,di un cesso rotto,verrà denunciato e,se colto in fragranza,sarà arrestato.
Cazzo!
E chi fà lo stesso fuori della Campania?
E se il cesso lo butta uno di Minturno o uno di Rotondella?
E se chi fà la stessa cosa fosse un deputato di Caserta,con l'urgente necessità di discaricare un audio registratore con qualche chilometro di nastro compromettente?
Che succede se il rifiuto ingombrante le dovesse abbandonare un ente ospedaliero od un ente locale?
Cosa accadrebbe se,in un sussulto di dignità,gli abitanti di Ceppaloni,decidessero di sbarazzarsi di Clemente Mastella e,magari,di tutta la sua famiglia,consuoceri compresi?
Questo il decreto legge dei quattro dell'ave maria,non ce lo dice.
Ce lo lasciano intendere le espressioni dei quattro,sornione,ammiccanti e per niente rassicuranti.
A noi resta solo da evitare di scrivere sui muri,di stare attenti a non metterci le dita nel naso,a recitare ben più di quattro Ave Maria ed a raccomandarci a qualche santo,escluso San Gennaro il quale,come i suoi devoti fedeli napoletani,non conta più un cazzo.
Mi sono iscritto al movimento di liberazione nazionale "Scoreggia Libera".
Vivaddio,non posso mica sempre subire!