COSSIGA,DI PIETRO E L'ARTERIOSCLEROSI.

Cossiga Francesco,in arte tuttologo specialista in servizi(ma non di quelli goderecci preferiti dal ducetto di Arcore) come viene intervistato,risponde a ruota libere,mandando messaggini,facendo allusioni,tirando sù di naso ed arricciando la bocca.
Un paio di giorni fà,parlando e sparlando di tutto e di tutti,ha seraficamente dichiarato che Di Pietro non c'entra nulla con i riformisti,"Di pietro è un fascista.Appartiene alla grande famiglia dei fascisti italiani".
Io ho fatto questa scoperta nel 2001,proprio quando ho dato una mano a Di Pietro che era schierato contro i due poli.
Evidentemente l'arteriosclerosi non rallenta le sole facoltà mentali di chi ne è colpito,ma costringe il malcapitato,anche se emerito,ad andare a ritroso,fino a scoprire l'acqua calda,quella che circonda di calore il figliolo deputato berlusconiano.
Nel frattempo mi scuso con "cuccagna":mentre pubblicavo il suo commento,di cui,comunque lo ringrazio,ho disperso il testo chissà dove.