VIVA IL DUCE !

Viva il Duce,Viva Berlusconi.
Solo gridando ad altissima voce queste frasi,sono uscito dalla profonda depressione nella quale ero precipitato.La sindrome da non voto mi aveva colpito quando ho letto dei primi provvedimenti varati dal gran cosiglio dei ministri forzisti ed affini.
Cazzo, perchè ho dato retta al mio istinto e non ho votato?
Perchè,per soddisfare il mio irriflessivo ego-centrismo,non solo non ho votato ma ho pure preteso che venisse verbalizzata la mia dichiarazione di non voto?
Nel profondo della mia depressione,nel momento più oscuro di essa,ho emulato Giacomino,il corto non politico,collega di Aldo e Giovanni: mi sono preso a schiaffi,mi sono flagellato le spalle e mi sono preso a martellate sulle balle.
Poi un lampo,l'intuizione,la soluzione del mio problema.
Duce,a noi,il Duce ha sempre ragione,viva il Duce,viva Berlusconi!
Dovevo sapere che il taumaturgo di Arcore,il capo del Governo lombardo-siculo,il novello Duce acclamato alla assemblea dei destronzi di Storace,dovevo prevedere che Benito B. essendo,come arcinoto,un uomo d'onore e di onorate frequentazioni,avrebbe mantenuto le promesse ed avrebbe risolto i problemi,tutti.
In poco meno di cinque ore,pranzo,caffè e pisciatina(probabile)compresi,il Gran Consiglio dell'afascismo pidiellino,ha pensato,ha disposto ed ha deciso!
Così si fà: si pensa,si dispone e si decide.
Guardiamo alla mondezza.
NAPOLETANI !
Quante province ha la Campania? Cinque.Cinque discariche!
De Gennaro ha fallito,De Gennaro ha solo menato? Via De Gennaro.
Bertolaso ha fallito ed è stato pure menato? Torna Bertolaso!
I campani non vogliono le discariche? Non gliele indichiamo,diventano siti coperti dal segreto militare!
Gli abitanti vogliono impedire ulteriori "insediamenti" di mondezza? Non glielo consentiamo,interviene l'esercito!
ITALIANI ! Spezzeremo le reni alla Campania!
Cazzo,che genio,cazzo che uomo.
Altro che il Duce,il mio Duce, sanguigno,dilettante e perdente.
Il nuovo Duce,il mio novello Duce,non è sanguigno,non diletta e non perde,mai.
Individua il problema,indica la soluzione e và diritto allo scopo.Non è calvo ma è molto,molto più capoccione.
Dalla guardia ai bidoni di benzina a quella ai bidoni di spazzatura,dalla conquista dell'impero alla invasione di Vallata,dalla occupazione di Nizza e Savoia alla entrata,manu militari,a Chiaiano e Pianura,dalle baionette alle sacchette ed alle ecoballe,da Starace a Bondi,da Graziani a La Russa,da Petacci a Brambilla...
Un momento,scusate.Non sò più cosa stò scrivendo,mi sono fatto riprendere dall'istinto.Questo è il nuovo Duce? Questo è il decisionista? Questo è l'uomo della nostra provvidenza?
Ritiro,ritiro tutto.
Mi ritrovo con la faccia arrossata,le spalle indolenzite e le balle disintegrate ma me ne frego.Sono ritornato me stesso.Posso alzarmi e dirmi convintamente: Vittorio,Vittorio Di Battista? Vaffanculo, tu ed il naso amerikano che ha già approvato,a prescindere.