ASSOCIAZIONE NAZIONALE MAGISTRATI.

L' Associazione Nazionale Magistrati è il sindacato delle toghe.
Se non ricordo male Clementina Forleo non è iscritta alla ANM.
Clementina Forleo è quel magistrato che stà sulle balle di D'Alema, Fassino e sodali.
Se non ricordo peggio Luigi De Magistris non è iscritto alla ANM.
Luigi De Magistris è quel magistrato che sta sulle balle di Mastella, Cesa e sodali.
La ANM, di solito pronta a dichiarare guerra contro chiunque ipotizzi una pur minima censura nei confronti di un magistrato, nella vicenda persecutoria della Forleo e di De Magistris, non ha mosso paglia.
Presidente della ANM è Simone Luerti.
Simone Luerti non ha mosso paglia nelle vicende Forleo e De Magistris.
La Associazione Nazionale Magistrati è il sindacato di quali magistrati?
Dei magistrati "rotti", dei magistrati "rossi" o dei magistrati/magistrati?
Non dei magistrati/magistrati.
Simone Luerti, Presidente dell'ANM, è stato tirato in ballo da alcuni giornali per un suo incontro con Antonio Saladino e Clemente Mastella.
Simone Luerti ha reagito negando l'incontro; poi riferendolo come avvenuto dieci anni fà; poi definendolo un fatto occasionale avvenuto in tempi non sospetti; poi come un fatto che ha una spiegazione limpida e lineare; infine come un fatto avvenuto il 25 ottobre 2006.
Simone Luerti è stato dimissionato dalla sua stessa Associazione Nazionale Magistrati.
Bene, anzi male :
Clementina Forleo è stata privata della sua inchiesta su D'Alema, Fassino e sodali.
Luigi De Magistris è stato privato della sua inchiesta su Mastella, Saladino e sodali.
Simone Luerti è di area Comunione e Liberazione.
Antonio Saladino è il referente della "compagnia delle opere" in Calabria.
Clemente Mastella è Clemente Mastella.
De Magistris indagava su Saladino, Mastella, i "comunisti liberati", i "compagni delle opere" ed i loro sodali di centro, di destra e di sinistra.
Berlusconi non ha più il problema dei magistrati comunisti da imbavagliare.
Le famose "toghe rosse", sono sporche, sono rotte o sono solo toghe lavate, stirate e piegate?
Io penso che siano rotte, lavate, stirate e...piegate !
Un invito : fino a che non saranno vietate le intercettazioni telefoniche, approfittiamone per sfogarci e lasciare ai posteri i nostri "sentimenti" registrati.
Diciamogli le 'peggio cose', diamo dimostrazione della nostra rabbia, insultiamoli implicitamente, meglio se esplicitamente, mandiamoli affanculo sillabando "A.. FF..AN..CU..LO ! Preghiamo il brigadiere di turno di controllare bene il registratore. Cosi, forse, potremo essere riconosciuti come avversari irriducibili e nessuno potrà dire che pure il venti per cento si era piegato.
Ma diamogli sotto, approfittiamo di queste poche settimane di libertà.
Fra poco, fra pochissimo, con il divieto di intercettare e con la riforma dei siti internet, nessuno ci conoscerà, nessuno potrà riconoscerci.
Nemmeno Bruno Vespa.
Grazie Forleo, grazie De Magistris.
Un'altra vaffanculata ad Alemanno (una più, una meno...).