ALESSANDRO 28,5 ANNI ha detto e chiede risposta.

Ho letto quanto scritto da Grillo sul suo blog.
Non condivido.
Non condivido ma non credo che, per una cosa che non condivido, dovrei fare come dici tu e mandare affanculo anche Grillo.
Del resto, le sue motivazioni "contro" non sono certo dettate da un "suo" interesse personale.
Come saprai, prima della messa on-line delle notizie fiscali, i giornali di Berlusconi hanno pubblicato e commentato, nei dettagli, le entrate di Beppe Grillo, addirittura accusandolo di guadagnare troppo e di guadagnare il doppio da quando ha aperto il suo blog. Giornali di merda, commenti di merda ed accuse di merda.
Ma è proprio per questo, cioè per il fatto che qualcuno entri con facilità nelle notizie fiscali ed io no, anche per questo sono favorevole alla loro messa on-line.
Tanto più ora che, vista la canea condivisa di critiche a Santoro (che non è uno dei miei preferiti), a Marco Travaglio (che trovo assolutamente in gamba) ed a Beppe Grillo (con il quale mi trovo in quasi totalitaria sintonia), vorrei conoscere le entrate e le rispettive dichiarazioni dei vari Urbani, Malgieri, Petruccioli, Bocchino(?), Mastella, Forbice(!), La Torre, Castagnetti e, da ultimo di quel rosso antico di Sandro Curzi, il rifondarolo delle sue fortune, che dall'alto della sua riconosciuta saggezza, predica bene e razzola meglio. Per ora la mia curiosità fiscale si esaurisce su questi personaggi, ma potrebbe anche aumentare. Grillo è di parere opposto ? Viva la democrazia.
Per quanto riguarda l'altra vicenda, il mio appello alla base tradita e vorrei dire stuprata dei rifondaroli militanti e fino ad ora, votanti, respingo la tua definizione di "filippica". Il loro autore, ai tempi del liceo, mi convinse della necessità, già da allora, dell'uso del termine liberatorio di vaffanculo.
Ma circa Romito e Corazza, tra l'altro co-autori, in due riprese, della consegna del Comune di Civita Castellana alla destra conservatrice "a", hai ragione : non li ho nominati esplicitamente. I motivi sono due, primo perchè li ho citati implicitamente e secondo perchè non ho voluto innalzarli dal loro minimum. E' vero che avranno contribuito a convincere i riottosi compagni Civitonici ad obbedire alle scelte dei capi, ma non sono loro gli ideatori della catastrofe. Loro hanno detto signorsì "alli maggiori sui". Comunque, anche se il loro ruolo è stato marginale, è giusto che anche loro siano invitati ad un bel "viaggio e sesso". Su, ragazzi, andate, andate !