UNA BUONA NOTIZIA , FINALMENTE .

Dal comunicato del circolo di Rifondazione Comunista di Viterbo : "...preso atto che...la Segreteria Provinciale , in linea con quanto impartito dalla Direzione Nazionale , ha imposto (per le prossime tornate elettorali) una Lista Unica...senza una consultazione del gruppo dirigente del nostro circolo...ed il conseguente venir meno di una idea della società alternativa al capitalismo imperante...i compagni del Direttivo del circolo del PRC di Viterbo...hanno rimesso il loro mandato dando le dimissioni in massa".
Questa notizia, se confermata , la giudico assolutamente positiva (e non scherzo !).
Vuol dire che a Viterbo c'è ancora chi , senza mire personali , senza "ritorni" immediati o futuri , tiene alla propria dignità ed alla propria storia. C'è ancora chi , orgogliosamente , vuole mantenere la propria identità , la propria cultura , le proprie Idealità !
"Compagni" di Viterbo , avete fatto un bel passo avanti ! Vi siete tolti un bel peso !
Adesso leggetevi la "Carta del Carnaro" di De Ambris e D'Annunzio ; leggetevi i "18 punti di Verona" ; leggetevi la storia di Nicolino Bombacci e la biografia di Giuseppe Giulietti senior !
Leggete , leggete ed assimilate .
Prendetevi poi , reciprocamente, a calci sulle palle rimproverandovi , a vicenda , di aver contribuito "in questi anni , senza tornaconto alcuno...con un lavoro quotidiano , in una realtà assai difficile ed ostile" alla sfolgorante carriera del vostro "bolscevico" chic , del vostro "damerino" doc , del vostro " compagno" faust che , per assicurarsi una ulteriore vecchiaia più che dorata , non ha esitato a vendere l'anima al diavolo della porta a porta accanto .
Infine , fatto tutto ciò , intonate anche voi , compagni per bene , per la parte che vi compete , un sonoro , robusto , inebriante e liberatorio : vaffanculo pure tu , mezzo sigaro ! ! !