I COSTI DELLA POLITICA NOSTRANA

Mi fà piacere che gli amici (del giaguaro) di Rifondazione Comunista abbiano abbracciato la mia posizione.
Mi fà piacere che chiedano la sospensione degli emolumenti percepiti dal presidente del Consiglio Comunale per evidente e palese incapacità convocativa.
Mi fà piacere ma NON BASTA,compagni !
Il problema non è solo Soldateschi,il problema è tutta la giunta,il consiglio,le commissioni : il problema è il costo della politica,a cominciare da quella di casa nostra.
La Politica è passione,altruismo,disponibilità e dedizione. Chi fa politica ed ha un lavoro o comunque un reddito, NON deve percepire stipendi,emolumenti od indennità.
Capisco che è nelle speranze degli amici (del giaguaro) di Rifondazione di arrivare ad occupare,tra qualche mese, le poltrone più prestigiose del Comune.
Capisco,quindi, che la loro proposta non vuole abolire quegli stipendi che domani potrebbero toccare a loro : capisco,pertanto,che la loro è una proposta per lo meno pelosa.
Capisco ma non giustifico , capisco ma non condivido !
Qui si parla di una cifra che varia tra i 150 ed i 200 mila euro all'anno !
L'interesse dei cittadini,di tutti i cittadini, è quello di risparmiare tutti questi soldi che,oggi, vengono immeritatamente n'catanati da qualche azzurro berlusconiano o da qualche grigio topo analino o da qualche rosa pallido neo-democratico o da qualche rosso-spento rifondarolo.
Vorremmo,pertanto,che gli amici (del giaguaro) di Rifondazione propongano di ABOLIRE ogni tipo di emolumenti,a tutti, a chi stà a destra , a chi stà a sinistra , a chi stà sopra ed a chi stà sotto,
dai soldati semplici ai graduati, dai sottoposti agli ufficiali,dai marescialli ai comandanti, GIAGUARO compreso.
Quei 3 o 400 milioni, dividiamoli in trenta o quaranta quote e destiniamole,ciascuna,a trenta o quaranta famiglie sicuramente più bisognose di loro. Anche se di fatto !
Se sarà così,possiamo riparlarne.
Se non sarà così un VAFFANCULO a tutti ! ! !