MORTE DA NON LAVORO

Continua la strage degli innocenti, continuano le morti da lavoro . Ma oggi,nell'anno del Signore 2008, c'è pure chi vuole morire perchè NON ha lavoro ! Un uomo "dalla apparente età di quaranta anni , si è dato fuoco nell'atrio del comune di Potenza,dove si recava spesso per chiedere lavoro " . E' proprio vero : nella millenaria contrapposizione tra la prepotenza e la subordinazione ,tra l'egoismo e la solidarietà,tra il sopruso e la dignità,tra l'interesse e la necessità,ha vinto la prepotenza,ha vinto l'egoismo, ha vinto il sopruso,ha vinto l'interesse! Non è il sangue ma l'oro a far la Storia.Hanno vinto loro,i marziani,gli impuniti,gli intoccabili,i cialtroni. Ha perso l'umanità,ha perso l'uomo,ha perso la civiltà:ha perso pure Cristo,povero Cristo,ha perso pure Lui. Al di là della apparente età,immaginate per un momento,quello che è passato nella testa di questo povero uomo,mentre si inzuppava di benzina,mentre accendeva la fiamma,mentre gli si bruciavano i vestiti,mentre gli si staccavano i primi lembi di pelle. Pensate alla disperazione,al turbinio di sensazioni,al vortice di sentimenti che lo hanno sconvolto mentre si consegnava al fuoco,mentre si affidava alle "sue"fiamme,al "suo" inferno! Fiamme ed inferno suoi,decisi e scelti da Lui;tremendi,atroci,irreversibili ma personali,volontari ed attuati. Meglio il l "suo " inferno della indifferenza dei suoi simili (?),meglio le "sue"fiamme"del menefreghismo dei cialtroni,meglio la "sua" morte della NON-VITA che gli hanno assegnato . L'uomo dalla apparente età di quaranta anni è un evidente ed emblematico "figliastro"di questa società liberale e liberista,di questo sistema liberal -capitalista,di questo mondo programmato,controllato,gestito,comandato dagli altri,vissuto e goduto da Loro! Chi sono Loro? Guardateli,ammirateli,puntateli. Sono quelli che "lavorano"per trovare una soluzione alla loro crisi;sono quelli che cazzeggiano allegri e spensierati senza essere neppure sfiorati dalla merda in cui ci costringono a vivere;sono quelli che CI indicano la strada che dobbiamo seguire;sono quelli dei ventisettemila e più Euro al mese;sono quelli delle cinquecentoduemila ( avete letto bene ) auto blu;sono quelli delle scorte;sono quelli delle sovvenzioni;sono quelli del Vinci e Gratta;sono quelli di "porta a porta";sono quelli che ci rompono i coglioni ogni giorno,tutti i giorni;sono quelli e quelle con la pelle sempre abbronzata,con i capelli tinti,con le tette finte,con le scarpe sempre lucide,con le cravatte abbinate,con la erre moscia,con una,due,tre mogli,con uno,due,tre mariti,con i figli sistemati,con i nipoti sistemati,con i generi ed i consuoceri sistemati e con le tasche gonfie,sempre e comunque gonfie! Sono loro,i cialtroni quotati in Borsa,i cialtroni della finanza,i cialtroni delle banche,i cialtroni di destra e di sinistra,i cialtroni della politica,i cialtroni del sindacato,i cialtroni dell'informazione (sic !),i cialtroni del gossip . I cialtroni nazionali,regionali,provinciali e comunali.Li dobbiamo pregare di togliersi di torno,li dobbiamo convincere che vogliamo aria nuova,li dobbiamo persuadere che hanno già avuto. Cominciamo dai nostri naneronzoli locali ! Come ? Ne parliamo la prossima volta.